5 ALIMENTI PER LOTTARE CONTRO IL FREDDO

È inverno, le temperature sono vicine a zero gradi… Naturalmente, ciascuno si precipita su una buona raclette o una prelibatezza equivalente a mo' di conforto… Infatti, siamo in molti a immaginare che mangiare cibi più ricchi in inverno permetta di proteggerci contro il freddo. E non è così! In caso di freddo glaciale o anche durante una vacanza sugli sci, è inutile fare la scelta dei piatti ricchi di grassi per riscaldarsi. Non servitevi dell'abbassamento del termometro per scusare la vostra golosità...

 

Bisogna mangiare di più e cibi più grassi quando fa freddo?

La lotta contro il freddo non richiede più calorie! Il nostro organismo è capace, grazie al metabolismo, di mantenere la nostra temperatura interna, qualunque siano le condizioni climatiche esterne: è la termoregolazione. Se fa freddo, il metabolismo si attiva per produrre più energia quindi calore. Per farlo, attinge innanzitutto nelle riserve di zucchero. Solo una volta che ha esaurito queste risorse di glucosio l’organismo attaccherà i grassi. Ma questo meccanismo interviene solo in caso di esposizione prolungata al freddo, almeno 6 o 7 ore di fila.

 

Quindi, per un'esposizione circoscritta al freddo, anche intensa, di una o due ore al giorno, l'organismo non ha bisogno di mobilitare le sue riserve di grassi. Mettete una croce sopra questo mito: più calorie non forniscono più energia. E anche se bisogna riconoscere che un buon piatto caldo quando le temperature sono basse ci conforta piacevolmente, dimenticate comunque la raclette o il vin brulé!

 

Gli alimenti contro il freddo

Il miele

I migliori benefici per la salute sono quelli che ci procura la natura. Il miele ne è la prova! È un alleato indispensabile per lottare contro la stanchezza invernale. Le sue innumerevoli virtù dovrebbero farcene consumare tutti i giorni. Possiede qualità antimicrobiche, nutrizionali ed energizzanti. Anche se il miele è dolce, contiene molte meno calorie dello zucchero. Potenzia il corpo, fortifica le ossa e così favorisce la crescita. Abbonda di benefici per il corpo: potassio, magnesio e ferro, ma anche proteine e vitamine A, B, C ed E.

 

La frutta secca

Per gli sportivi, il consumo di frutta secca è molto efficace. La loro ricchezza di carboidrati è perfetta durante lo sforzo. Sebbene sia piccola, abbonda di energia. Albicocche secche, banane e fichi essiccati, prugne secche, uva passa e noci, mandorle e nocciole fanno parte degli alimenti da favorire nel corso del periodo invernale. Sono ricchi di acidi grassi essenziali ma anche di minerali come il magnesio, il ferro, il rame, il selenio, il manganese o lo zinco.

 

Minestra di verdura

Dopo un'uscita nel freddo, la minestra è una buona fonte di conforto. La si trova spesso nel menu in inverno per fare il pieno di fibre di vitamine e di minerali. Le verdure racchiudono degli antiossidanti e quantità di altri nutrimenti che assicurano la protezione delle cellule. Approfittatene per variare i sapori tra cavolo, porro, barbabietola, funghi. Per approfittare di questi nutrimenti indispensabili, ecco qualche gesto:

  • sbucciate le verdure all'ultimo momento,

  • pulitele senza lasciarle in ammollo nell'acqua,

  • limitate il tempo di cottura della minestra.

 

Il tè verde

Ottimo a tutti i livelli, è un potente antivirale che si può bere in caso di colpo di freddo. Drenante, stimolante, snellente, anti-cancro, anti-età: gli effetti antiossidanti di questo elisir di benessere hanno molteplici virtù. Il tè verde brucia anche il grasso, aiuta a ridurre il tasso di colesterolo, tratta i disturbi digestivi, favorisce la circolazione sanguigna, accelera l’eliminazione delle tossine. Per trarne il massimo dei benefici, si deve lasciare in infusione il tè verde o il tè nero in foglie per almeno 2minuti a 90°C. Più a lungo il tè verde è lasciato in infusione, più è grande il suo potere antiossidante.

 

Il cioccolato fondente

Sono note le numerose virtù del cioccolato nella lotta contro l'ansia, lo stress o l’ipertensione arteriosa. Oggi, si possono aggiungere anche i suoi effetti anti-tosse. Degli studi britannici hanno dimostrato l'efficacia di una molecola contenuta nel cioccolato fondente contro la tosse cronica. Una ragione in più per concedersi un quadretto di piacere di tanto in tanto! Ottimo rimedio contro l'abbassamento del morale, il cioccolato fondente (preferibilmente con il 70% di cacao) è ricco di magnesio, un vantaggio ideale per ritrovare tono quando fa freddo.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
INIZIO PAGINA