COME SCEGLIERE L'ATTREZZO PER ADDOMINALI

(4)

Sono disponibili due tipi di attrezzi per addominali: l’attrezzo statico e l'attrezzo dinamico. Nella scelta tra questi due modelli, prendere in considerazione diversi criteri: il livello di pratica (sei principiante o esperto ?) e l'obiettivo di pratica (desideri scolpire gli addominali o tonificare i muscoli profondi ?). Per aiutarti nella scelta dell'attrezzo per addominali, troverai qui di seguito tutti i nostri consigli.

 

Il tuo obiettivo è avere una pancia piatta e definita ? Scegli un attrezzo per addominali! Perfetto per rinforzare la fascia addominale e affinare la silhouette, un attrezzo da prendere con urgenza.

 

Prima di scegliere, citiamo i buoni motivi per investire in questa scelta

L'attrezzo per addominali è fondamentale per allenare la fascia addominale : addominali alti, bassi e obliqui.

L'attrezzo per addominali è generalmente utilizzato per allenare la fascia addominale, composta dagli addominali alti, bassi e obliqui.

 

I vantaggi sono :

  • Sviluppare la tonicità del ventre
  • Affinare e scolpire la silhouette
  • Stabilizzare la postura e rafforzare i muscoli lombari

 

La postura corretta

Contrarre gli addominali e tenere costantemente stabile la nuca, i lombari e la fascia addominale durante la pratica. Non accentuare l'ampiezza dei movimenti : è meglio concentrarsi su movimenti di piccola ampiezza ma ben controllati grazie alla stabilità degli addominali).

Per coloro che soffrono di mal di schiena, misurare lo sforzo : la pratica degli addominali deve essere controllata.

 

Quale attrezzo per quale uso?

Scegliere correttamente vuol dire selezionare il materiale adatto al proprio obiettivo di pratica.

 

L’attrezzo per addominali è in genere pieghevole e di piccole dimensioni per essere trasportato con facilità. Semplice da utilizzare, favorisce il comfort durante lo sforzo.

Nella scelta dell'attrezzo per addominali è importante sapere: 

  • In quale posizione vuoi allenarti: statica o dinamica ?
  • Qual è il livello di pratica ?

 

Allenare i muscoli in posizione statica o dinamica

Ci sono due modi per allenare gli addominali. L'allenamento dinamico (sollevamento del busto) che ha l'obiettivo di definire gli addominali, e l'allenamento statico (lavoro sugli addominali) che tonifica i muscoli profondi (muscoli che sostengono i visceri) e protegge i lombari.

 

Attrezzi basculanti (crunch) e panche addominali per l'allenamento dinamico, e l'abdo gain per l'allenamento statico.

 

Quale attrezzo per quale pratica ?

Dal praticante principiante all'esperto : l'attrezzo basculante (posizione dinamica)

Per lo sportivo che inizia la pratica della tonificazione degli addominali è indicato l'attrezzo basculante (denominato anche crunch). Composto da un poggiatesta imbottito per sostenere la nuca del praticante. L'attrezzo è poggiato a terra e i piedi non sono bloccati. Il movimento si effettua tramite una spinta di braccia che favorisce il sollevamento del busto.

Questo attrezzo guida il movimento e aiuta ad essere ben posizionati durante la pratica. Un minore rischio di farsi male.

 

Dal praticante principiante all'esperto: l'abdo gain (posizione statica)

Sedersi sul’abdo gain, inclinarsi leggermente indietro e mantenere una posizione. Mantenere gli addominali ben contratti per tutta la durata dell'esercizio alfine di proteggere la schiena. Mantenere ogni posizione per 10 secondi e tornare in posizione iniziale per un recupero di 30 secondi. In funzione del proprio livello, aumentare la durata di ogni posizione e diminuire il recupero.

 

Il praticante esperto : la panca (posizione dinamica)

Lo sportivo esperto si orienterà più facilmente verso le panche addominali per effettuare un allenamento in profondità sulla fascia addominale.

 

Il movimento si effettua tramite il sollevamento del busto. I piedi sono mantenuti da tubolari in schiuma per assicurare stabilità e sicurezza durante l'esercizio. La panca offre un'ampiezza di movimento maggiore. È possibile regolare la postazione d'allenamento (altezza dei tubolari in schiuma e inclinazione dei piedi) per intensificare lo sforzo. Mantenere gli addominali ben contratti durante la pratica per non rischiare di farsi male. 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
MULTISPORT

Ridurre la quantità di calorie ingerite ogni giorno va bene. Ma farlo nel modo più serio possibile mettendo tutte le possibilità dalla tua parte per riuscirci è meglio.

(3)
INIZIO PAGINA