A COSA SERVE LO STRETCHING?

(21)

C'è un'eterna discussione tra gli sportivi: lo stretching fa spesso parlare di sé. È efficace? Bisogna fare stretching? Domyos vi chiarisce le idee sull'argomento.

 

Bisogna fare stretching?

Da qualche tempo, si sente spesso dire che lo stretching danneggerebbe le prestazioni sportive. Da un lato ci sono coloro che difendono lo stretching e che sostengono che durante il riscaldamento, questo diminuirebbe gli indolenzimenti e il rischio di lesioni, sciogliendo i muscoli. Dall'altro ci sono i partigiani anti-stretching, che sostengono che fare stretching diminuirebbe la forza dei muscoli e favorirebbe la comparsa di lesioni (rendendo la muscolatura molto più fragile).

 

Una cosa è sicura: la discussione dà ragione ai due campi. Infatti, se lo stretching a freddo è eseguito male o se i muscoli sono tirati troppo, la comparsa del dolore, o addirittura di lesioni, è probabile. In compenso, se lo stretching è realizzato in buone condizioni, senza "traumatizzare" il muscolo a freddo, allora sono benefici. Diminuendo la rigidità dei muscoli, alcuni esercizi di stretching permettono di amplificare i movimenti e di progredire più facilmente nella propria attività sportiva. Ben realizzati, favoriscono l'elasticità dei muscoli, migliorano la postura e l'equilibrio, prevengono la lesione e permettono una migliore consapevolezza corporea.

 

Fare stretching prima o dopo lo sport?

Anche qui, i pareri sono discordanti. Se alcuni specialisti rimettono in discussione lo stretching durante i riscaldamenti e sostengono che può nuocere alle prestazioni dello sportivo, questo riguarda più gli atleti in cerca di medaglie. Non sembra quindi sensato bandire lo stretching prima di una seduta di sport per chi si allena in modo occasionale.

 

Tuttavia, quando fate stretching prima di una seduta di sport, riscaldate prima il corpo per prepararlo allo sforzo. I muscoli devono essere allungati dopo essere stati riscaldati, cioè dopo avere aumentato la loro temperatura per renderli più flessibili. Si consigliano così degli allungamenti detti "attivo-dinamici", che preparano i muscoli, i tendini e le articolazioni allo sforzo e permettono appunto di non abbassare il "picco di forza" durante lo sforzo. Per "attivo-dinamica" si intende una contrazione isometrica (statica) di qualche secondo, seguita da una fase "dinamica" (per esempio salita del ginocchio in caso di allungamento dei quadricipiti o delle cosce).

 

Dopo una seduta di esercizi, va bene fare stretching per rilassare i muscoli che sono stati sollecitati. Infatti, gli allungamenti detti "passivi", praticati in seguito a uno sforzo, offrono un vero rilassamento muscolare. Distendono e permettono un miglior recupero.

 

Interessante da sapere: è importante non allungare mai il muscolo fino a sentire dolore e naturalmente adattare lo stretching secondo l'attività sportiva che praticate.

 

Come allungarsi?

Qualunque sia la seduta di stretching (prima o dopo lo sforzo), ricordate le istruzioni del nostro coach sportivo, Sylvain Baert.

  • La seduta di stretching deve durare una decina di muniti, con 2 ripetizioni per ogni gruppo muscolare.

  • Aumentate progressivamente l’ampiezza di ogni allungamento, senza forzare.

  • L’allungamento si fa esclusivamente durante la fase di espirazione.

  • Eseguite i movimenti nella calma, idealmente senza parlare e il più lentamente possibile.

  • Se vi sdraiate per terra per allungarvi, chiudete gli occhi. Questo favorisce il rilassamento muscolare, la percezione e l'adattamento (abbinato al relax, l'allungamento è ottimale).

  • Non eseguite gli allungamenti in posizione di equilibrio o disequilibrio come si vede spesso: per esempio, quando siete in piedi, allungate la coscia appoggiandovi, questo vi eviterà di perdere l'equilibrio e di contrarre il muscolo invece di allungarlo.

  • Alla fine di ogni allungamento, prendetevi 10 secondi per rilassare gli arti.

  • Una volta riscaldato e allungato il corpo, saltellate sul posto.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
MULTISPORT

Per aiutarti a organizzare le sedute di fitness al rientro dalle vacanze, ci siamo rivolti a Olivier: il nostro coach. Segui i suoi ottimi consigli per creare il tuo Planning sportivo.

(1)
MULTISPORT

È sconsigliato fare sport di sera? È una domanda che torna spesso e a ragione, molti si allenano a fine giornata.

(1)
INIZIO PAGINA