PRIMAVERA: 5 STEP PER RITROVARE LA FORMA

(18)

Quando la primavera fa capolino, non di rado si è tentati di uscire e fare sport con, alla mano, un obiettivo di  recupero forma o perdita di peso. In molti potrebbero essere tentati di praticare agli stessi livelli della stagione precedente. Eppure, dopo il periodo invernale, in cui l’attività sportiva è ridotta, è spesso difficile riprendere il ritmo! Tanto entusiasmo porta spesso a infortuni precoci, per non aver saputo allenarsi in modo ragionevole.  Per ritrovare e conservare l’energia, ti proponiamo qualche consiglio su forma e salute.

 

Step 1: fare una cura disintossicante

All’arrivo della primavera, non c’è niente di meglio che depurare l’organismo per ritrovare la forma. A questo scopo, ti proponiamo un semplice rimedio: l’aceto di sidro. Grazie all’acidità naturale, aiuta l’organismo a rigenerarsi e a depurarsi. Potente rimineralizzante naturale, si dice che ridia tono, che calmi tensioni e insonnia, e che distrugga i grassi presenti nelle cellule.  Puoi consumarne in quantità moderate ogni giorno, senza rischi, in ragione da 1 a 2 c. a tavola ed inoltre, puro o diluito in acqua o succo, e un po’ di miele (facoltativo).  Per approfittare pienamente delle sue virtù, prediligi un aceto di sidro invecchiato al 100% in fusto di quercia e non pastorizzato.

 

Step 2: riprendi in mano l’alimentazione

Affinché uno sportivo ritrovi una forma olimpionica, non ci sono segreti:  bisogna mangiare in modo equilibrato. Per essere in salute, ricorda queste poche regole essenziali:

  • Mangia 5 porzioni di frutta e verdura al giorno (freschi e di stagione!)
  • Limita al massimo i prodotti trasformati (piatti precotti, prodotti industriali...) prediligendo quelli fatti in casa
  • Limita il consumo di carne (al massimo una volta al giorno)
  • Privilegia i cereali completi (riso o frumento integrali, avena, quinoa) più sazianti (perfetti per limitare gli spuntini fuori pasto) e ricchi di minerali
  • Consuma pesce 2 o 3 volte a settimana (senza dimenticare i frutti di mare)

 

Step 3: dormire a sufficienza

Antistress e riparatore, il sonno è indispensabile per essere in forma. D’altra parte, lo sapevi? Dormire almeno 7 ore a notte aiuta a prevenire l'aumento di peso. Infatti, meno dormi, più avrai fame e quindi più l'organismo produrrà – e meno eliminerà – cellule adipose (grasso). Una ragione in più per un recupero adeguato in primavera! Se vuoi ripartire da una buona base, punta sulla regolarità veglia/sonno.

 

Step 4: rilassarsi

Hai già provato a ricaricare le batterie grazie alla respirazione? Il fatto di respirare veramente a fondo procura una reale sensazione di benessere e un vero e proprio risveglio mentale. Per aiutarti, impara a usare il respiro addominale che favorisce il rilassamento e la calma interiore.  Prova l’esercizio qui sotto: rigenera l’organismo ossigenandone ogni cellula.  Buono per essere in forma, lo applicherai ogni giorno: e ogni volta sentirai lo stress svanire.

  • Siediti a terra o distenditi sul dorso
  • inspira lentamente e profondamente dal naso
  • metti una mano sulla pancia ed espira dalla bocca contraendo leggermente la pancia (premila volontariamente con la mano)
  • poi inspira dal naso dilatando solo la pancia (che si gonfia)
  • soffia lentamente dalla bocca (l’espirazione è più lenta dell’inspirazione)
  • Ripeti l’esercizio 3 volte di seguito

 

Step n°5: riprendere lo sport

È inevitabile, fare esercizio ti aiuterà a tenerti in forma. Soltanto, evita di soccombere alla sindrome dello sportivo della domenica. Prova piuttosto a riprendere un ritmo costante: inizia con 2 allenamenti a settimana e poi, quando ti sentirai in grado, passa a 3. Evita il più possibile gli sforzi ostinati ma prediligi un’attività moderata. Tentare di fare sport al di sopra delle proprie capacità fisiche effettive, senza lasciare il tempo all’organismo di abituarsi, rischia di provocare infortuni muscolari. 

 

Cardio e rafforzamento muscolare

Ricorda che, per ritrovare un solido stato di forma, sono spesso necessarie 6 settimane, soprattutto se non hai fatto sport regolarmente d’inverno.  Quindi, ti consigliamo di iniziare con allenamenti da 20 a 30 minuti di esercizio cardio (per es.: camminata o corsa lenta su tapis roulant, cyclette, bici ellittica). L’importante è raggiungere la durata di allenamento stabilita. Buttarsi a capofitto nello sforzo non aiuta a tenersi in forma, in generale. 

 

A complemento di un regime alimentare equilibrato e di un’attività cardio, il body-building ti aiuterà a tonificare la silhouette e a correggere la postura.  Infatti, combinando esercizi a forte stimolazione cardio con esercizi specifici di body-building, otterrai una silhouette snella e muscoli ben disegnati.

 

Per ritrovare la giusta energia, riequilibrarti sul piano fisico, emotivo e spirituale, prova lo yoga. Tra i vantaggi offerti, il migliore è quello mentale: scaccia le tensioni, insegna a respirare nel modo giusto, rafforza il cuore, tonifica in profondità, rende flessuosa la muscolatura e depura l’organismo.

 

Aumenta il ritmo gradualmente

Se vuoi tornare al top della forma in primavera, aumenta gradualmente il tempo dedicato all’allenamento; però, soltanto del 5% a settimana, per esempio.  Ciò preverrà determinati infortuni muscolari.  Preoccupati inoltre di stabilire un piano di allenamenti e di seguirlo coscienziosamente, senza fare strappi.

 

Al minimo dubbio e se hai superato i 45 anni, passa dal medico prima di riprendere qualunque sport!

 

 

 

A questo punto, conosci 5 consigli sportivi per avere più energia in primavera. Ultimo consiglio per motivarti a riprendere in mano la forma: allenati in compagnia di altre persone la cui condizione fisica sia simile alla tua: è un modo eccellente per fissare obiettivi comuni e raggiungerli insieme.  Buon allenamento!

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Ellittica SHAPE +
399,99 €*
4.60 / 5 78 Recensioni
    • Ellittica SHAPE +
      399,99 €*
    MULTISPORT

    È sconsigliato fare sport di sera? È una domanda che torna spesso e a ragione, molti si allenano a fine giornata.

    (2)
    INIZIO PAGINA