COME COMBATTERE LA STANCHEZZA?

(71)

In autunno, con l’arrivo del freddo, le maggiori ore di buio e il proliferare dei virus, l’organismo deve difendersi. Questo causa stanchezza! Per affrontare e superare questo periodo in piena forma, può servirvi qualche consiglio. Segui la guida!

 

Fai sport

In autunno, il freddo guadagna terreno e il sistema immunitario è indebolito a causa del cambio di stagione. Ragione in più per riprendere in mano la forma! Lo sport è un mezzo eccellente per fare il pieno di energia: quando è in attività, il ritmo della circolazione sanguigna e l’approvvigionamento di tutte le cellule dell’organismo aumentano. Risultato: questa sana abitudine ti aiuta a restare in buona salute e a combattere la stanchezza. Se non vuoi dipendere dai capricci del meteo, perché non provi a fare sport a casa? Cyclette, bici ellittica, tapis roulant o accessori fitness... le soluzioni a tua disposizione sono molte! 22 minuti di attività moderata al giorno sono sufficienti a tenerti in forma: vale la pena, no?

 

Fai una cura di vitamine

Quando l’organismo non ti segue più, bisogna aiutarlo a ritrovare l’equilibrio. La soluzione ideale: adegua l’alimentazione! In caso di stanchezza o di stress, segui una dieta sana, pasti ricchi e vari che consentono di porre rimedio alle carenze (sali minerali, ferro, vitamine…). Per combattere la stanchezza, ricorda soprattutto di fare il pieno di vitamina D : la troviamo in particolare nei pesci grassi (salmone, sardine, sgombri, ecc.), nella carne, nelle uova, nei latticini – e nell’olio di fegato di merluzzo. In caso di forte stanchezza, opta per una cura di complementi multivitaminici (vitamina C contro la stanchezza e antiossidante, magnesio contro lo stress) per almeno 15 giorni. Altro consiglio: prova la spirulina, un’alga estremamente ricca e completa che contiene numerosi oligo-elementi, proteine, vitamine, minerali, ferro e beta carotene. Puoi fare una cura con questo complemento al 100% naturale all’inizio dell’inverno per un’iniezione di energia. Non esitare a chiedere il parere del medico di famiglia.

 

Prova la luminoterapia

Quando arriva l’inverno, i giorni diventano più corti e le ore di luce diminuiscono. Questo influisce senz’altro sul morale. Infatti, il sole – o, meglio, la luce che emana – ci mette di buon umore rendendoci più energici perché blocca la sintesi della melatonina, l’ormone del sonno. Allora, che cosa bisogna fare per combattere la stanchezza che ti affligge? Prova la luminoterapia. Questa tecnica consiste nel mettersi per 15-30 minuti ogni mattina, poco dopo il risveglio, sotto una lampada studiata per imitare quella del sole. La luce diffusa ha l’effetto di bloccare la secrezione di melatonina e, quindi, di frenare l’ormone del sonno. Favorisce una forma migliore, regola l’orologio biologico migliorando quindi i ritmi dell’organismo. Stimolando il cervello, accelera la produzione di serotonina, agisce da antidepressore e regolatore dell’appetito. Questo tipo di lampada è disponibile nei negozi di luminarie e in farmacia. Consulta il medico di famiglia prima di iniziare il trattamento.

 

Rispetta il sonno

Per combattere la stanchezza, non c’è invenzione migliore del sonno. Riparatore, è essenziale per aiutarti a ricaricare le batterie. Tanto più che in autunno, con il calo delle temperature e le maggiori ore di buio, il sonno aumenta. È importante dormire a sufficienza ma anche rispettare ritmi regolari. Infatti, affinché le funzioni vitali funzionino al meglio, bisogna rispettare l’orologio interiore. Ascolta quindi l’organismo, vai a letto alla comparsa dei primi segni di stanchezza! Addormentati e risvegliati a un orario regolare affinché l’organismo possa trovare il proprio equilibrio. Così facendo, potrà secernere gli ormoni giusti al momento giusto, per farti sentire in forma per l’intera giornata.

 

Liberati dallo stress

Per sciogliere le tensioni inutili, è importante sfogarsi facendo un’attività fisica, più o meno intensa – ma bisogna anche saper lasciare la presa. La meditazione serve a questo. Semplicemente, consiste nel prendersi 5 minuti di tempo per riconcentrarsi su di sé, sulle proprie sensazioni e svuotarsi. Questo non significa non pensare a nulla, bensì accettare i propri pensieri senza giudicarli. All’inizio, per aiutarti, concentrati sul respiro percependo l’aria che entra ed esce. Praticata regolarmente, la meditazione consente di concentrarsi di più sulle attività svolte, di essere più efficaci. Ci consente di accettare le cose così come sono e quindi di essere meno stressati.

 

 

 

A questo punto, conosci qualche consiglio contro la stanchezza per aiutarti a trascorrere l’autunno in piena forma. Quali sono, invece, i tuoi trucchi per ritrovare l’energia?

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
INIZIO PAGINA