conseils-multisports-dietetique-plan-dattaque-pour-perdre-du-poids-apres-fetes

IL PIANO D'ATTACCO PER PERDERE PESO DOPO LE FESTE

Uff… Le feste sono passate… Si può finalmente dire addio al tacchino… ma anche ringraziarlo per lo scherzetto che ci ha fatto una volta risaliti sulla bilancia… I salatini hanno finito per avere la meglio su di noi, il panettone e la sua aria irresistibile non hanno saputo risparmiarci… insomma, come ogni anno la maggior parte di noi ha ceduto in queste sere di festa.

 

Niente panico! Anche se il bilancio finale non è dei migliori, teniamo la testa alta e senza tante storie reagiamo al più presto. Come? Seguendo questi 5 suggerimenti per aiutarvi a eliminare i chili delle feste.

 

1) Compensare gli "strappi"

Non è il caso di colpevolizzarci, a ogni modo il "guaio" è fatto… Non perdiamo la testa davanti alle cifre indicate dalla bilancia e diciamoci che bisogna semplicemente aggiustare i nostri "strappi"… A partire da oggi diamoci da fare per dimenticare le migliaia di calorie ingurgitate. Scegliamo un'alimentazione adatta per compensare i danni che carboidrati e lipidi vari hanno causato. Nessun mistero: per dimagrire dopo le feste, bisogna mangiare meno grassi. Soprattutto, resistere ai dolciumi ed evitare i piatti in salsa e fritti. Il suggerimento pratico? Privilegiare le proteine per controbilanciare la riduzione di grassi e di zuccheri. Scegliamo carne, pollame, uova e latticini oppure yogurt 0%.

 

2) La scorza per eliminare le tossine

Gli agrumi e le loro scorze hanno un'ottima fama! Perfetti per compensare gli eccessi di Natale, purificano l'organismo e lo aiutano a sbarazzarsi delle tossine. In questo periodo invernale in cui i microbi hanno la tendenza a diffondersi, sono dei potenti alleati contro i sintomi del raffreddore e dell'influenza. Abbondano di vitamina C, ideale per lottare contro la stanchezza e i piccoli mali dell'inverno. Poco calorici, sono famosi anche per le loro proprietà antiossidanti. Come consumarli? Sotto tutte le forme: in succo, in salsa o anche canditi. Date sprint ai vostri pasti con l'arancia, il pompelmo, il limone, il kumquat, il bergamotto, la clementina o la sanguinella.

 

3) Destoccare

Senza recalcitrare, attuiamo il piano "smaltisco" per dire addio alle scorie accumulate durante le feste. Come? Cerchiamo di mangiare fibre a volontà. In Francia, solo il 22% degli uomini e il 12% delle donne raggiungono la soglia raccomandata di 25 grammi/giorno, secondo uno studio NutriNet-Santé 2012. Eppure gli alimenti ricchi di fibre prolungano l'effetto di sazietà e bruciano i grassi. Associati a una buona idratazione, svolgono un ruolo funzionale nella regolazione del transito intestinale. Via libera allora a cereali, fette biscottate integrali, piselli secchi, avocado, erbe e spezie!

 

4) Mangiare in tranquillità

È un ritornello imprescindibile dei pasti di famiglia «Prendine ancora un po'. »… Come tutti, si cade presto negli eccessi, quasi obbligati a servirsi nuovamente per non offendere il padrone di casa… Quindi, come non ingrassare? In questo inizio anno, è deciso: si rinuncia! Cambiamo abitudini e regaliamoci delle cene di tutto riposo. Cosa si fa? Ci si sistema in un luogo calmo, senza nessuno a disturbare questo momento, e si cerca di mangiare il proprio pasto tranquillamente. La sensazione di sazietà compare dopo 20 minuti. Dedicando del tempo al nostro pasto e masticando lentamente, sapremo accontentarci di un menu leggero. Senza sensazione di fame alzandoci da tavola. Riuscendo a mangiare di meno e ritrovando la linea dopo le feste, senza nessuna frustrazione.

 

5) Muoversi per digerire

Dopo le feste, ci si sente sempre un po' pesanti… e poco disposti a riprendere un'attività sportiva una volta tornati al lavoro… Però per evitare di appesantirsi, bisogna agire: ci si muove se si vuole dimagrire! E giustamente cade a proposito poiché faceva parte dei buoni propositi per il nuovo anno, riprendere a fare fitness per dimagrire! Praticare uno sport due o tre volte a settimana favorisce la perdita delle calorie. E se davvero non si riesce ad attenersi a questo programma, si può sempre camminare una mezz'ora al giorno, o usare le scale invece dell'ascensore! La marcia, come il jogging, permettono di fare lavorare gli addominali che sono utili al corretto funzionamento dell'intestino. Si limita così la costipazione dovuta all'inattività. 

 

 

 

Adesso avete qualche consiglio per smaltire gli eccessi delle feste. Sta a voi mantenere i buoni propositi per iniziare un anno in piena forma!

INIZIO PAGINA